Ustica sape

Ustica, COLLEGAMENTI MARITTIMI NAVALI A FAR DATA 01/10/2022 – SOCIETA’ CARONTE& TOURIST – VARIAZIONI SU ASSETTO


All’Assessorato Regionale Trasporti… Altri indirizzi omissis

La Società Caronte & Tourist ha inviato gli orari che dovrebbero essere praticati a far data dal 01/10/2022

Con la presente si reitera il nostro NON CONSENSO a tale previsione e si ripropone email pec già inviata a Codesto Assessorato in data 18/9 u.s. (in calce riportata) priva di riscontro.

Si ribadisce che non può essere accettata la sostituzione del viaggio “ministeriale” (servizio essenziale garantito dallo Stato) con un viaggio “regionale” (servizio integrativo regionale) ancor di più quando questo verrà effettuato da una nave – che sostituirebbe quella statale – che è senza stabilizzazione, con una velocità max attorno a 9 mg/ora (impiega 4 ore per coprire la tratta, lunga 36 miglia), a garage aperto, adatta ed adibita principalmente al trasporto merci, anche quelle pericolose ed infettanti ed ha, oltremodo, orari di partenza dai porti scomodi per un servizio passeggeri (ore 07,15 da Palermo ed ore 13,00 da Ustica).

In subordine, è stato già più volte richiesto, che nel servizio regionale (Soc. NGI) venga impiegata una nave tipo “A. Da Messina/Vesta/Filippo Lippi” che oltre ad essere più veloce è anche stabilizzata, ha un garage chiuso ed è molto più confortevole per il passeggero rispetto a quella NGI (Helga/Ulisse), fermo restando che nei giorni in cui ci sarebbe solo il servizio regionale vanno rivisti gli orari di partenza dai porti.

La scrivente amministrazione è ferma alle previsioni della terza consultazione di maggio 2020 ove, per l’ambito di Ustica, sia in bassa, sia in media che in alta stagione erano previsti e concordati per il servizio navi RO-RO, sia nell’attuale (maggio 2020) che di progetto (espletamento bando)  …” 18 numero di corse/settimana (SNS+REG) ”   con la dicitura ” … il mantenimento dei volumi di produzione per l’ambito di  Ustica per entrambe le modalità di esercizio. …. Per l’Ambito di Ustica vi è la sostanziale conferma del servizio offerto nello Scenario Attuale, … “.

Quindi nessuna variazione era prevista rispetto all’assetto attuale, che di fatto veniva confermato.

Il 30/11/2021 si è tenuta una videoconferenza della quale non si è ricevuto alcun invito e quindi non abbiamo partecipato. Tale informazione l’abbiamo desunta dalla copertina redatta dalla Società Tbridge del 21/01/2022. In tale video conferenza Codesto Assessorato ha raggiunto una intesa bilaterale col gestore del servizio e si sono modificati gli assetti attuali previsti per il nostro ambito e ciò si legge … ” L’assetto di rete dei servizi SNS rimane confermato in virtù delle attività condivise con il gestore nell’ambito della revisione della convenzione.

Attività che invece non possono essere condivise dalla scrivente amministrazione perchè, pur restando fondamentalmente le miglia/anno sempre 36.135 così come previste nell’accordo di maggio 2020 (miglia REG 8.030 e miglia SNS 28.105 in assetto attuale), in questo ultimo accordo bilaterale (Assessorato Regionale/il gestore del servizio) tali miglia annue vengono suddivise in servizio REG 12.364 ( e non più 8.030) e servizio SNS 23.771 (e non più 28.105)  che tradotte in numeri più comprensibili avremmo n. 5-6 viaggi settimanali del servizio SNS (nave Ministeriale) a seconda dei periodi e n. 3-4 viaggi settimanali del servizio REG ( nave NGI tipo Helga o Ulisse).

Alla luce di quanto espresso si chiede, come già richiesto in data 18/9 come da email in calce, che nessuna variazione venga apportata all’attuale assetto e che comunque non venga utilizzata una nave che ha caratteristiche inferiori rispetto al contratto ministeriale nel garantire il servizio essenziale.

Si rimane in attesa di Vs. urgente riscontro.

Sindaco Ustica
Salvatore Militello

———————

Il 18/09/2022 19:20, SINDACO USTICA PEC ha scritto:

Buongiorno,

La Società Caronte & Tourist ci ha comunicato gli itinerari-orari a decorrere dal 01/10 p.v. (ALLEGATI)

Da una lettura degli stessi si nota una diminuizione nel servizio ministeriale di un viaggio settimanale ad Ottobre e di due viaggi settimanali da Novembre a Marzo ; sembrerebbe che la Compagnia interessata al servizio si sia adeguata alle previsioni del futuro bando che riteniamo non possano essere applicate per le ragioni ed osservazioni che si espliciteranno quì di seguito (nessuna comunicazione,invece, in merito al servizio regionale) .

Attualmente, per via del bando andato deserto, si è in regime di proroga sino al 30/09/2022 ed ancora ad oggi le procedure relative al nuovo bando non sono completate (forse appena iniziate) ed appare inverosimile che in appena 12 giorni l’iter di tale bando possa essere completato, ragion per cui ad Ottobre si presume si andrà ulteriormente in proroga, sempre col vecchio ed attuale assetto.

Quindi si ritiene che non siano applicabili gli itinerari-orari trasmessi a decorrere dal 1° Ottobre p.v.

Ma vi è di più.

La scrivente amministrazione è ferma alle previsioni della terza consultazione di maggio 2020 ove, per l’ambito di Ustica, sia in bassa, sia in media che in alta stagione erano previsti e concordati per il servizio navi RO-RO, sia nell’attuale (maggio 2020) che di progetto (espletamento bando)  …” 18 numero di corse/settimana (SNS+REG) ”   con la dicitura ” … il mantenimento dei volumi di produzione per l’ambito di  Ustica per entrambe le modalità di esercizio. …. Per l’Ambito di Ustica vi è la sostanziale conferma del servizio offerto nello Scenario Attuale, … “. (Vedasi allegato ambito maggio2020).

Quindi nessuna variazione prevista rispetto all’assetto attuale, che di fatto veniva confermato.

Da maggio 2020 ad oggi si è andati in regime di proroga, sia per via della pandemia che per i bandi andati deserti.

Si viene a conoscenza solo adesso e dopo aver visionato gli orari trasmessi dalla Società (che non coincidono con quelli di nostra conoscenza, orari allegati) che il 30/11/2021 si è tenuta una videoconferenza della quale non si è ricevuto alcun invito e quindi non abbiamo partecipato. Tale informazione l’abbiamo desunta dalla copertina redatta dalla Società Tbridge del 21/01/2022.

In tale incontro si sono modificati gli assetti attuali previsti per il nostro ambito e ciò si legge … ” L’assetto di rete dei servizi SNS rimane confermato in virtù delle attività condivise con il gestore nell’ambito della revisione della convenzione. ”  Attività che invece non possono essere condivise dalla scrivente amministrazione perchè, pur restando fondamentalmente le miglia/anno sempre 36.135 così come previste nell’accordo di maggio 2020 (miglia REG 8.030 e miglia SNS 28.105 in assetto attuale), in questo ultimo accordo bilaterale (Assessorato Regionale/il gestore del servizio) tali miglia annue vengono suddivise in servizio REG 12.364 ( e non più 8.030) e servizio SNS 23.771 (e non più 28.105)  che tradotte in numeri più comprensibili avremmo n. 5-6 viaggi settimanali del servizio SNS (nave Ministeriale) a seconda dei periodi e n. 3-4 viaggi settimanali del servizio REG ( nave NGI tipo Helga o Ulisse).

In poche parole, da n. 7 corse settimanali attuali del servizio ministeriale (SNS – Nave Tipo: A. Da Messina/Vesta/Filippo Lippi o similare) e da n. 2 corse settimanali attuali del servizio regionale (NGI – Nave tipo Helga/Ulisse che sino ad oggi trasportano prevalentemente merci, rifiuti solidi urbani, Gpl, Benzina queste ultime con limitazione passeggeri a max n.25) PASSEREMMO secondo le previsioni dell’assetto del gennaio 2022 (Allegato) non concordato con la scrivente amministrazione a:

Bassa Stagione : n. 4 viaggi settimanali  effettuati dalla NGI (Helga/Ulisse) e n. 5 viaggi settimanali effettuati dalla SNS (A. Da Messina/Vesta/Filippo Lippi)

Media stagione: n. 3 viaggi settimanali  effettuati dalla NGI (Helga/Ulisse) e n. 6 viaggi settimanali effettuati dalla SNS (A. Da Messina/Vesta/Filippo Lippi)

Alta stagione:  n. 2 viaggi settimanali  effettuati dalla NGI (Helga/Ulisse) e n. 7 viaggi settimanali effettuati dalla SNS (A. Da Messina/Vesta/Filippo Lippi) come da ASSETTO ATTUALE E PREVISTO A MAGGIO DEL 2020.

Fondamentalmente i viaggi non effettuati settimanalmente dal servizio statale (Soc. SNS) – servizio che è quello che deve garantire quelli essenziali verrebbero effettuati dal servizio REGionale (Soc. NGI) che è integrativo a quello statale- ed è palese che tale previsione non può essere da noi accettata, vuoi per la diminuizione del numero dei collegamenti settimanali ministeriali ma anche per il fatto che la nave impiegata nel servizio regionale (Soc. NGI) – e che sostituirebbe quella statale – è una nave senza stabilizzazione, con una velocità max attorno a 9 mg/ora (impiega 4 ore per coprire la tratta, lunga 36 miglia), a garage aperto, adatta ed adibita principalmente al trasporto merci, anche quelle pericolose ed infettanti ed ha, oltremodo, orari di partenza dai porti scomodi per un servizio passeggeri (ore 07,15 da Palermo ed ore 13,00 da Ustica).

Alla luce di quanto sinora relazionato si invita Codesto Assessorato, al di là della eventuale probabile proroga che concederà per i servizi navali, a rivedere tale nuova previsione nell’ambito di Ustica, mantenendo l’assetto concordato ed approvato da questa amministrazione nel maggio del 2020, non potendo da noi essere condivisa quella concordata solo col gestore del servizio.

In subordine, che nel servizio regionale (Soc. NGI) venga impiegata una nave tipo “A. Da Messina/Vesta/Filippo Lippi” che oltre ad essere più veloce è anche stabilizzata, ha un garage chiuso ed è molto più confortevole per il passeggero rispetto a quella NGI (Helga/Ulisse), fermo restando che nei giorni in cui ci sarebbe solo il servizio regionale vanno rivisti gli orari di partenza dai porti.

Nella speranza di essere stati esaurienti e nella certezza che sarà correttamente attenzionata la problematica rappresentata, in attesa di Vs. gentile riscontro, si porgono cordiali saluti.

Sindaco Ustica Salvatore Militello

2 risposte

  1. QUANDO LA PEZZA È PEGGIO DEL BUCO.
    Da questo post veniamo a conoscenza che la Caronte&Tourist aveva comunicato al sindaco:
    che la nave a partire dal 1 ottobre avrebbe omesso una corsa,
    che nei mesi di novembre e dicembre le corse omesse sarebbero state addirittura 2,
    che il sindaco già il 18 settembre era a conoscenza di queste omissioni e NON solo non mette a conoscenza i cittadini ma, invece di rigettare con fermezza la soppressione delle corse della nave, arriva addirittura a PROPORRE UNA PSEUDO-SOLUZIONE: “nei giorni in cui ci sarebbe solo il servizio regionale vanno rivisti gli orari e sostituito il traghettino con nave tipo A. Da Messina/Vesta/Filippo Lippi”.
    Bravo sindaco complimenti.
    Da sempre gli isolani si battono per collegamenti regolari e mezzi efficienti.
    Sappiamo che non è una battaglia semplice, ma addirittura deporre le armi senza combattere.
    E siamo ancora in attesa di capire che fine hanno fatto le corse dell’aliscafo.
    I consiglieri comunali del gruppo Ustica Domani

  2. Egregi Consiglieri comunali della opposizione,

    Cortesemente, potreste elencare i problemi risolti dalle vostre 4 amministrazioni ?

    Quanti invece (che si aggiungono alle 2 del dott. Messina) ne avete creati, dovute a scelte politiche scellerate, ne siamo a conoscenza!

    In “attesa” di una vostra replica,
    Vi porgo i miei saluti.

    Jose’

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Buon Compleanno

A Salvatrice Grado a  Elisabetta Iorio a  Giovanni Campagna a Luana Gentile a Eugênie Mireille Valois a  Gaetano Argento i migliori Auguri di Buon Compleanno

Read More »