Ustica sape

Ustica per mille anni ancora.


Sono certa che, ancor prima di mettere il tuo piede sulla banchina del mio porto, ti attraverserà una forza invisibile di calma e serenità, che sarà capace di mutare in un attimo il tuo umore, ma non l’amore che Tu hai per Me.

E quando terminerà il tuo estivo soggiorno, presterai senza interessi tutte le tue attenzioni al prossimo ritorno, pertanto starai pomeriggi interi, assieme alla tua nemica  pioggia, a programmare le tue nuove scelte, a calcolare le tue piccole rinunce e a scendere a patti coi tuoi galeotti compromessi, pur di essere presente l’anno successivo QUI da ME.

Mio malgrado, dopo tanti millenni, non mi sono mai abituata alla solitudine e nemmeno ai miei inverni, poiché fra i miei sensuali fianchi o fra i miei feraci campi spontaneamente ogni anno nasce e cresce in me un aulentissimo fiore colorato  che porta il nome di: “Gioia di Vivere”.

Questi ha la grande capacità di mutare tristi eventi in dolci passioni, nonché una banale infatuazione in un grande amore unico come quello che Tu hai per Me.

Mi riconoscerai tuo malgrado in ogni arso scoglio, in ogni mio tortuoso sentiero e persino in ogni malinconica mia grotta, e mi amerai  ugualmente pure se ho avuto mille amanti.

Solo grazie al silenzio dei miei tramonti, la mia TERRA è riuscita ad ascoltare la tua anima, mentre è stato il vento che mi ha sussurrato i tuoi sentimenti, ed oggi sono immensamente felice, che fra Cielo e Mare li ho recepiti e amati.

Di sicuro tu non disperi per questa mia lontananza, che a volte dall’emozione la lingua ti attanaglia, ma sarà il tuo verbo a dare voce ai tuoi muti sogni, e così per conquistarmi  nuovamente cavalcherete insieme ogni giorno sulle mie amiche onde.

Forse un dì ti sveglierai ma non di certo qui, e lontano continuerai a giocare in mezzo ad un’assolata piazza, o fra cento vicoli ombrosi, e lo farai in quell’immenso multiverso parallelo, dove andremo a gioire soltanto dopo e non adesso.

Mentre oggi tu passando dal bianco edificio di pace, ove una volta fiancheggiava il profumato alloro, potrai serenamente ascoltare la sacra voce dei tuoi assenti amici, che all’unisono ti saluteranno allo stesso modo componendo un profondo e religioso silenzio.

IO per TE ho un’anima talmente sensibile che saprei distinguere i miei pochi amanti fra mille ruffiani. Poiché li saprei riconoscere  ancor prima che aprano  bocca, ed è questo che mi permetterà di vivere per mille anni ancora.

Pietro Fiorito

2 risposte

  1. Grazie caro Pietro, come sempre, hai scritto una straordinaria Poesoa! Complimenti ed in abbraccio affettuoso!⚘⚘⚘⚘⚘

  2. Buongiorno caro Mimmo, ti ringrazio dal più profondo del mio cuore per le parole che hai speso nei miei confronti.
    Sono semplicemente contento quando anche una sola persona riesce a cogliere almeno uno dei miei sentimenti, mentre tu sai apprezzarli e riconoscerli tutti.
    Questo credimi mi basta, comunque non scrivo per gli altri ma per me stesso, come quando per ricordare scrivo la lista della spesa, in questo caso semplicemente rimembro le mie emozioni, un grande abbraccio Pietro.

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Buon Compleanno

a  Mario D’Angelo a   Evelina Pettkus a   Emiliana Salerno i Migliori Auguri di Buon Compleanno ^^^^^^^^^^^^^ Oggi si festeggia S. Ettore Martire .

Read More »
  • CONTATTAMI


  • WEBCAM - USTICA PORTO

  • WEBCAM SPALMATORE


  • WEBCAM USTICA PORTO


  • WEBCAM USTICA PORTO


  • WEBCAM PORTO PALERMO


  • VENTI


  • VENTI


  • NAVI


  • Privacy

    Licenza Creative Commons
    Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported. DMCA.com
  • TRADUTTORE

  • COME RAGGIUNGERE USTICA

  • Il Libro per tutti i genitori!

  • Hanno detto sul blog

  • Giugno 2024
    L M M G V S D
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
  • ASD Ustica

    ASD Ustica