Ustica sape

Da Palermo Mario Oddo


[ id=3504 w=190 h=170 float=left] Sono il primo a comprendere l´esigenza di una´Amministrazione Comunale “di fare cassa”,  ma operare all´insegna del “´ndo cojo cojo” per dirla alla romana, come sta facendo quella di Ustica è una iniziativa di autolesionismo allo stato puro. Il Sindaco non solo si guarda bene dal promuovere magari con un simpatico e variopinto concorso, come avviene in tantissime parti d´Italia, l´abbellimento con fiori e piante di terrazzini, balconi, davanzali, ringhiere, ma addirittura scoraggia ogni iniziativa privata decidendo di colpire con una ingiusta tassa un patrimonio caratteristico delle viuzze isolane, da sempre riconosciuto oggetto di curiosità e ammirazione da parte dei turisti. Che si stia colpendo un valore ambientale non ci vuole molto a comprenderlo: basta dare un´occhiata a foto d´epoca, tra le tante che questo Sito giornalmente pubblica; da sempre tradizionali luoghi di riunione con funzione di “aria condizionata” ante litteram soprattutto nel periodo di maggiore calura estiva, di “punto di osservazione” ma anche di “curtigghiu”, palcoscenico nei bei tempi passati per improvvisati spettacoli a base di locali suonatori e suonatrici di chitarre e mandolini, ma anche luogo dove i vecchi spesso, nel ciclico “picciotti, mò vu cuntu” nostalgicamente raccontano ai giovani loro storie di vita vissuta, quei terrazzini, veri e propri perenni “salotti all´aperto”, per gli isolani rappresentano il sacro e quel balzello una profanazione. A mio giudizio non è un bel segnale quello proveniente da Ustica se dai vertici comunali quegli “storici” scalini e terrazzini ora vengono freddamente catalogati come “occupazione di suolo pubblica su area demaniale”. Purtroppo succede quando al posto del cuore si usa la calcolatrice …

Porto


[ id=3500 w=320 h=240 float=center]

Scolaresca


[ id=3499 w=320 h=240 float=center]

Determinazioni


[ id=3498 w=160 h=120 float=left] Comune di Ustica

Estratto della deliberazione della Giunta Comunale nr 51 del 07-08-2010 avente per oggetto: “Incarico Avv. Pellegrino Giancarlo per ricorso al TAR del Sig. Giardino Felice ”

Presenti: Aldo Messina, Giuseppe Caminita, Salvatore Tranchina;
Assenti: Agostino Porretto, Costantino Pillitteri.

La Giunta Comunale “delibera di approvare la proposta di deliberazione dell’Ufficio AA.GG. avente ad oggetto – incarico Avv.Pellegrino Giancarlo per ricorso al TAR del signor Giardino Felice, per l’annullamento, previa sospensione, del provvedimento di revoca di concessione di suolo pubblico …”

——————————

Comune di Ustica

Estratto della Determinazione n. 418 del 04-08-2010 – Servizi Affari Generali – avente per oggetto: Corresponsione indennità di Funzione Mensile Amministratori.

Il Responsabile Servizi Affari Generali “determina di corrispondere gli amministratori di cui di seguito l’indennità di funzione mensile agli stessi spettanti nella misura a fianco di ciascuno indicata:

Dottor Messina Aldo – Sindaco (misura dimezzata)   €. 840,32
Signor Caminita Giuseppe – Vice Sindaco                   €. 924,35
Signor Tranchina Salvatore – Assessore                       €. 756,29
Dottor Porretto Agostino – Assessore                            €. 756,29
Dottor Pillitteri Costantino – Assessore (misura dimezzata) €. 378,15

Di impegnare la complessiva somma prevista in bilancio ed ammontante a complessivi €. 53.549,15 con imputazione al capitolo 14.00…

——————————–

Comune di Ustica

Estratto della Determinazione n. 420 del 04-08-2010 – Servizi Affari Generali – avente per oggetto: Rimborso spese sostenute dal Dott. Sequi R. nel giudizio di C.d.C. Esecuzione di Sentenza.

Il Responsabile Servizi Affari Generali determina di liquidare e pagare al Dott. Sequi Roberto la complessiva somma di € 6.009,35, in esecuzione all’istanza di rimborso delle spese legali relative al giudizio innanzi alla Corte dei Conti ex art. 3 D. L. 543/96…

———————————

Comune di Ustica

Estratto della Determinazione n. 421 del 04-08-2010 – Servizi Affari Generali – avente per oggetto: Secondo impegno parziale per pagamento Registrazione Sentenza Agenzia Entrate.

Il Responsabile Servizi Affari Generali determina “Vista la nota dell’Agenzia delle Entrate di Palermo 2 con la quale comunica (omissis), che occorre procedere al pagamento di €. 129.428,00 per registrazione sentenza civile … emessa dal Tribunale di Palermo

Determina di pagare “la somma disponibile nel capitolo di pertinenza ammontante ad €. 10,000,00, con imputazione al capitolo 124.07- spese registrazione sentenza- del Bilancio di Previsione del corente esercizio, giusta attestazione contabile”;

“Dare atto, pertanto, che risultano impegnati €. 32.309,51per il debito in questione e chela rimanente somma di €. 97118,49 sarà impegnata nel prossimo esercizio finanziario”.

Tassa sui terrazzini e gradini


[ id=3497 w=320 h=240 float=left] I terrazzini sono stati sempre considerati la caratteristica delle nostre vie, così come i balconi in marmo sostenuti da supporti in ferro battuto. Era auspicabile, per rendere più bella e accogliente la nostra Isola, con l’allegria ed i colori dei fiori, organizzare un concorso e premiare il terrazzino/balcone più curato.

Notiamo invece, per far cassa, ancora dei balzelli incomprensibili …

Spaghetti al pomodoro cotti senz’acqua


Consigliata da Armando Lombardo, proprietario della Taverna del Coccodrillo, ristorante dove si mangia molto e bene ma dopo si piange per aver assunto troppe calorie.

Per preparare questa ricetta per quattro persone occorrono:

  • Pomodorini di Pachino (ciliegino): 350 grammi
  • Aglio: 3 – 4 spicchi
  • Spaghetti: 400 grammi
  • Basilico
  • Olio extra vergine di oliva: mezza tazzina di caffè

Si pulisce l’aglio e si spacca a metà; si tagliano a metà anche i pomodorini.
In una  padella con bordi alti si lascia aromatizzare l’olio con l’aglio, avendo cura di non far dorare l’aglio. Si toglie dal fuoco la padella e si  aggiungono i pomodorini con il taglio rivolto verso il basso. Si  rimette la padella sul fuoco e si  lascia cuocere a fuoco lento  sino a quando il pomodoro non comincia ad appassirsi. Si schiaccia completamente il pomodoro con la punta di un cucchiaio di legno e a quando è visibilmente cotto si  aggiungono un po’ di sale e mezzo bicchiere di acqua.
Si comincia ora a  “sfogliare” gli spaghetti nella padella avendo cura di dividerli con la punta del cucchiaio e muovendoli in continuazione in modo che il sugo insaporisca gli spaghetti,  per circa 12 minuti. Di tanto in tanto si può aggiungere un po’ di acqua, preferibilmente calda, per bilanciare quella evaporata.

Dopo aver amalgamato gli spaghetti con il sugo il piatto è pronto.

[nggallery id=145]

Scogliera Lato Sud


[ id=3495 w=320 h=240 float=center]

Buon Compleanno


AuguriA Rosalia Petrossi,
a Rosalia Napolitano,
a Giovanni Palmisano detto il Talebano
a Cathrin Salerno
i Migliori
Auguri di Buon Compleanno

———————–

Oggi si festeggia S. Domenico.
Auguri a tutti coloro che festeggiano
il loro Onomastico sotto questo Nome

Aforismi,Citazioni, Proverbi…del Giorno


Ascolta le tue intuizioni prima di decidere cosa fare.
Medita e ascolta il mondo che ti circonda.

Cathy Goodwin

Processione


[ id=3494 w=320 h=240 float=center]