Ustica diving, escursioni di gruppo nelle grotte


Ustica diving, escursioni di gruppo nelle grotte

L’Isola di Ustica ed il suo Giro Podistico patrimonio culturale, turistico e sportivo del territorio.


Ustica (PA). Ritorna anche quest’ anno ad Ustica, dal 18 al 24 luglio, l’evento podistico denominato “Giro Podistico a Tappe – Trofeo Area Marina Protetta isola di Ustica” dedicato a tutti gli appassionati della corsa ed inoltre la terza edizione delle passeggiate ludiche motorie riservate ai camminatori per la promozione del territorio e dell’attività fisica all’aria aperta . Sin dall’inizio abbiamo voluto dedicare l’evento sportivo alla prima Area Marina Protetta istituita in Italia premiando i vincitori assoluti con l’ambito e prestigioso Trofeo AMP Isola di Ustica .  

Abbiamo sempre ritenuto che attraverso lo sport si possa promuovere il turismo e l’ambiente e fino ad oggi possiamo dire di esserci riusciti, regalando ai fortunati partecipanti ricordi di una vacanza sportiva indimenticabile in una location unica.   

Siamo giunti alla undicesima edizione con l’entusiasmo che contraddistingue i veri sportivi di ieri e di oggi, un evento a carattere nazionale (con presenze a volte anche di atleti stranieri)  che “compete” egregiamente in termine di visibilità con altri eventi simili, siciliani e nazionali. Speranzosi, inoltre, di riprendere al più presto anche la parte dedicata ai bambini denominata Mini Olimpiade. 

Novità di quest’ anno il gemellaggio con la 39° edizione della “50Km di Romagna” che ha fatto conoscere il Giro Podistico direttamente al proprio target di riferimento.  

Un evento come il nostro richiede una lunga preparazione e promozione nel periodo invernale che vada a stimolare lo sportivo a scegliere per le proprie vacanze estive l’Isola di Ustica in occasione del Giro Podistico. Un doveroso ringraziamento va a tutti coloro (Istituzioni pubbliche, forze dell’ ordine  e aziende di Ustica, semplici cittadini e volontari di ogni genere) che in questi anni ci hanno sostenuto e che continueranno a farlo. Siamo riusciti a far crescere l ‘appuntamento podistico anche attraverso la stampa e i media di riferimento, un grazie particolare va al Blog USTICASAPE ed al suo creatore Pietro Bertucci per le foto e lo spazio che ci ha dedicato nelle passate edizioni …e per le prossime che vorrà concederci. 

Restiamo a disposizione di chi vorrà collaborare con noi per questa ed altre edizioni. 

Il Comitato Organizzatore
Asd Sicilia Promo Sport Vacanze
Usticatour 

 

Ustica, differimento viaggio M/T Helga


Download (PDF, 265KB)

Ustica, Scogliera con torre dello Spalmatore


Ustica, Scogliera con torre dello Spalmatore

Il risveglio di Ustica


Ustica, risveglio di Ustica

collegamenti marittimi regolari oggi da e per Ustica


Aforisma, Citazione, Proverbio… del giorno


sii, te, stesso

“Sii te stesso, sii tenace, sii gentile e sii riconoscente. Questa è la breve ricetta per il successo e la felicità nella vita” –

Chris Widener

Auguri di compleanno


A Salvatore Palmisano fu Pasquale
a  Giada Boz
a   Loredana Amicucci
a  Giuseppe Filippone  i Migliori
Auguri di Buon  Compleanno

 

 

Ustica, Spalmatore, tramonto


Ustica, Spalmatore, tramonto

Ustica, bellissima foto artistica dal mare


Ustica, bellissima foto artistica dal mare

Ustica, piacevole escursioni


Ustica – scolaresca, con vestiti di carnevale


Ustica scolaresca, con vestiti di carnevale

Ustica, messaggio del Sindaco per la festa della Madonna dei Pescatori


Sono passati due lunghi e tristi anni, dovuto allo stop per la pandemia, da quando sulla banchina “Barresi”, per la prima volta da Sindaco, mi sono ritrovato a ricordare l’importanza di questa festività per la Comunità usticese ed in particolare per la marineria di Ustica e di tutti i naviganti che approdano nella nostra isola.

Non vi nascondo che questa è una ricorrenza che, oltre per fede, mi vede particolarmente coinvolto, come del resto vede coinvolti i nostri “Pescatori” ed oggi anche i loro figli oltre a tutte quelle persone che vivono il mare con le loro attività, qui ad Ustica.

Un coinvolgimento che viene oltre dalla vicinanza della mia famiglia alla categoria dei pescatori, essendo stato mio padre per diversi anni uno di loro, anche per il fatto che l’acquisto e la spedizione da Roma della statua la curò un mio zio, Nino, che viveva nella città eterna.

Era il 13 marzo 1986 quando da parte della Soprintendenza ai Beni Ambientali ed Architettonici veniva rilasciato all’ allora “Cooperativa Pesce Spada” il nulla osta per la realizzazione di “Un monumento Mariano a Protezione dei Marinai”  e poco dopo arrivava direttamente dalla Città del Vaticano una cassa con la statua.

Quindi una tradizione che si ripete da ben 36 anni e che ha visto coinvolti durante questo periodo, tutti o quasi, i pescatori che con tutte le difficoltà, da quelle economiche a quelle amministrative sempre più pressanti e stringenti che via via si sono susseguite, le hanno egregiamente superate per consentirci anche quest’oggi di essere qui presenti.

E sarà capitato a tutti coloro che vanno per mare, in cuor proprio, me compreso, che in un momento di difficoltà si è rivolta una preghiera, un pensiero, una ricerca di aiuto e conforto alla Madonna.

Quello che fa piacere è la presenza così numerosa di tutti voi, perchè ciò significa che i sacrifici dei nostri padri e degli attuali pescatori non sono stati vani; ciò che rattrista, però, sono le “Assenze”  di tutte quelle persone che fisicamente non sono più qui con noi: ricordo Ninì D’angelo e la sua mitica “Silvana”; ricordo Vincenzo Caminita detto “u longu”; ricordo Giovanni Zanca detto “u calabrisi”; ricordo Vincenzo Caminita detto “u mancino”; ricordo Toto Caminita; ricordo Giannuzzo Zanca col suo grido “Viva Mariaaa”; ricordo Gioacchino Caminita “Iachinuzzo”; ricordo Gaetano Caminita detto “dinuccio”; ricordo i fratelli Caminita, Alfredo, Aldo, Franco detti “u slavo”; ricordo Arno’ Michele detto “rachela”; ricordo Michele Arno’ detto “u pavia”; ricordo …. purtroppo ce ne sono tanti altri “assenti” che hanno in qualche maniera contribuito a che questa tradizione giungesse ai giorni nostri.

E consentitemi, in ultimo, ricordo… mio padre, Roberto Militello, che fu per un periodo uno di loro ed anche loro guida.

Un ringraziamento  invece rivolgo ai loro figli Giuseppe Caminita, Angelo “topone”, Felice “capacioto”, Vito “vituzzo”, Umberto Caminita, Carmelo Zanca, Raffaele Petrossi e tanti altri che si adoperano affinché questa tradizione continui mettendoci anche del lavoro proprio.

Mi è sembrato doveroso dare merito ai nostri “Padri” e ringraziare i figli che hanno sulle spalle la responsabilità ed il dovere di proseguire nella strada faticosamente intrapresa 36 anni fa.

Adesso, riportate fra noi le “assenze”, iniziamo con i festeggiamenti della Madonna dei Pescatori.

Buona serata e buon divertimento.

IL SINDACO
Salvatore Militello

 

Ustica faraglioni, trasparenza delle acque


Ustica, trasparenza delle acque

collegamenti marittimi regolari questa mattina da e per Ustica


aforisma, Citazione, Proverbio… del giorno


mantenere, promesse, fatte

Il genere umano ha molte debolezze, ma le due principali erano: incapacità di arrivare in orario e incapacità di mantenere le promesse.
(Charles Bukowski)

Buon Compleanno


A Claudio Mancuso
a  Francesco Ferraro
a   Calogero Pitruzzella
a   Giuseppa Caminita  i Migliori
Auguri di Buon Compleanno

^^^^^^^^^^^^^

Oggi si festeggia S. Ferdinando .
Auguri a tutti coloro che festeggiano
il loro Onomastico sotto questo Nome.

 

Ustica, faraglioni, tramonto


Ustica, faraglioni, tramonto

Ustica, coro della parrocchia


Ustica, coro della parrocchia

Ustica, una sbirciata al Grotta Azzurra