Ustica sape

Collegamenti marittimi con Ustica… è una vergogna!


Purtroppo questa mattina il Comandante dell’aliscafo Carlo M alle ore 07,00 è partito regolarmente da Palermo ma giunto ad Ustica all’ingresso del porticciolo ha trovati una risacca, non certamente proibitiva all’ingresso del porticciolo ed è ritornato a Palermo, senza aver fatto sbarcare i passeggeri. Certamente una situazione spiacevole, anche per coloro che non soffrono il mare, per ovvi motivi.
Speriamo che, anche questa volta, da parte dei nostri Amministratori, la notizia non passerà in sordina!

Abbiamo più volte attenzionato che Ustica ha un servizio pessimo nei collegamenti marittimi in quanto vengono impiegati mezzi non idonei a coprire la nostra lunga e difficile tratta, sia per la distanza che per la diffidenza di qualche comandante nutre nell’imboccare Cala Santa Maria, anche con una leggera risacca.

Ricordiamo un caso, ma non è stato certamente il solo… E’ il 22 febbraio del 2018  su Usticasape potevamo la seguente notizia corredata da un commento  e da 2 foto di allora e una di questa mattina:-

Il vento e il mare molto mosso non fermano l’aliscafo Tiziano, al comando Giuseppe Bertolini, a raggiungere il porticciolo di Ustica

23/02/2018  1 commento

COMMENTO

Da Ustica Salvatore Compagno

Sarebbe stato il caso di accompagnare l’immagine con la musica di Baglione “Capitani coraggiosi” io aggiungerei anche bravi

Una risposta

  1. E’ senza dubbio esplicativo il confronto fotografico tra le condizioni meteo – marine del 22 febbraio 2018, data in cui l’aliscafo riuscì ad attraccare, e quelle odierne. Forse il problema è dovuto ai mezzi adoperati nella tratta Palermo – Ustica… Certamente, però, a pagarne le conseguenze sono sempre i poveri cittadini!

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.