Trasporti isole minori: in ARS fumata “grigia”


Fumata grigia, più nera che bianca, ieri in ARS relativamente ai trasporti delle isole minori.

In mattinata la commissione Bilancio, che avrebbe dovuto riunirsi per reperire i tre milioni( non più sette) di euro che avrebbero consentito di proseguire il servizio con navi RoRo per il trasporto di passeggeri e merci anche pericolose sino a settembre, non si è riunita(per la terza volta consecutiva) per mancanza di numero legale.

C’era la remota possibilità che lo avrebbe fatto nel pomeriggio, prima che si riunisse il Parlamento Siciliano, ma non lo ha fatto neanche questa volta.

Il sindaco di Ustica, Aldo Messina ed il commissario di Pantelleria, Giuseppe Piazza hanno cercato di limitare i danni rispetto ad un’assemblea parlamentare in fibrillazione per le minacce del premier Monti di commissariare l’Amministrazione regionale, chiedendo ed ottenendo che l’On. Salvino Caputo presentasse in assemblea , indipendentemente dal parere della commissione bilancio, un ordine del giorno che impegnasse il governo a proseguire il servizio. Va da sè che l’ODG poteva essere inserito solo successivamente all’ODG del disegno “blocca nomine” . Come si è detto però l’ARS è andata in tilt dopo che il Presidente del Consiglio, Mario Monti, ha affermato che la Sicilia è a rischio bancarotta e che ha l’intenzione di commissariarla. Ogni decisione dell’ARS è stata pertanto rinviata ad oggi ed il presidente Raffaele Lombardo ha confermato l’intenzione di volersi dimettere a luglio.

Quest’ultimo passaggio appare di particolare importanza per il prosieguo anche della vicenda navi RoRo. Infatti anche se si ottenesse la proroga sino a settembre del servizio, successivamente, probabilmente( dipende dalle ” modalità ” delle dimissioni) ci troveremmo sino alle successive elezioni ( ottobre? Maggio?) con un ‘amministrazione in grado di assolvere solo l’ordinaria amministrazione ed appare improbabile che un appalto per navi RoRo rientri in questa eventualità.

Ad evitare le ripercussioni di ordine pubblico che la problematica può rivestire, i sindaci prioritariamente di Ustica, Favignana e Pantelleria, dopo avere valutato le decisioni di oggi all’ARS, chiederanno un incontro con il ministro degli Interni, Annamaria Cancellieri.

Aldo Messina

(Nella foto Aldo Messina e il commissario di Pantelleria, Giuseppe Piazza, mentre si recano all’ARS)

————

REPUBBLICA ITALIANA
ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA

ORDINE DEL GIORNO

“Interventi urgenti per garantire i servizi di trasporto aereo, via mare e con nave RoRo da e per le Isole Minori siciliane”

L’ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA

PREMESSO Che,

Le Isole minori rischiano di subire un gravissimo danno per la sospensione dei collegamenti via aerea, via mare e con navi Ro Ro;

che tale situazione determina il pericolo di isolamento dei cittadini delle Isole oltre al grave pregiudizio in danno delle attività economiche legate al commercio, al turismo ed alla pesca;

Che è a rischio il servizio di trasporto nella sua completezza e generalità in quanto verranno sospesi i servizi non solo di trasporto via mare di merce pericolose attualmente garantito con navi Ro Ro, ma anche il servizio di trasporto via aree.

CONSIDERATO che,

Il Governo regionale non ha ancora provveduto a presentare l’emendamento per la copertura finanziaria per il trasporto navi Ro Ro;
che il Governo Nazionale non cofinanzierà il trasporto aereo.

RITENUTO Che,

La Regione deve intervenire per garantire tutti i collegamenti;
che in prossimità delle scadenza è necessario indire una gara unica regionale per il servizio di trasporto di tutti i collegamenti perle isole minori siciliane;
Ritenuto, altresì, che tale situazione determina un pericolo per l’ordine e la sicurezza.
Impegna il Governo della Regione ad adottare provvedimenti urgenti :
per garantire i collegamenti via mare, via mare con navi Ro Ro e via aerea;
per reperire le risorse finanziare a garantire i predetti collegamenti:
ad indire una gara pubblica Unica per tutti i collegamenti.

Palermo, lì 17 luglio 2012

Caputo

 

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.