Ustica sape

Scuola ad Ustica: Intervista al Sindaco


D – Sindaco un paese che guarda al futuro non può trascurare la scuola, pilastro portante della società. I genitori ad Ustica lamentano carenze sia per quanto concerne le infrastrutture che per le ore di insegnamento. Cosa può dire in merito?

R – La scuola è un problema che mi interessa molto in quanto un politico che non crede nella scuola è un politico che non crede nel futuro della comunità che amministra.
Il problema della scuola è serio sia per quanto riguarda le infrastrutture che per quanto riguarda gli insegnanti.
Per quanto riguarda le infrastrutture siamo in un sistema di “arrangiamento” per quello che abbiamo a disposizione in quanto, e ne siamo coscienti, alcuni locali non sono idonei. La proposta di utilizzare l’ex “7 bello” non è percorribile in quanto ha solo un bagno.
E’ in itinere un finanziamento per la scuola di Ustica ma i tempi sono lunghi e non sarò io a vedere l’opera completata.
Il problema della scuola è molto serio, ma non è solamente nostro in quanto tutte le scuole stanno crollando.

Per quanto concerne, invece, gli insegnanti è cosa ben diversa.
Io avevo richiesto insegnanti stabili ma i sindacati hanno detto NO. Vengo e mi spiego.
Attualmente succede che l’insegnante per avere una cattedra accetta di fare quattro ore ad Ustica e le altre ore in altri posti lontano da Ustica. Quando sono in terra ferma e devono ritornare ad Ustica capita che spesso i mezzi non effettuano la corsa e quindi gli insegnanti non riescono a completare le ore di insegnamento.

La soluzione potrebbe essere quella di accorpare le ore di cattedra della scuola superiore con quelle della scuola media, per non avere due insegnanti impiegati al 50%, ma un insegnante che si ferma ad Ustica l’intera settimana.
Il Provveditorato accetterebbe volentieri una proposta sperimentale di questo tipo; chi si oppone, invece, è il Sindacato in quanto si perderebbe un posto di lavoro.
Ho detto che i posti di lavoro sono per creare servizi e non stipendi, ma credo che sono l’unico a pensare una cosa del genere.
Ultima cosa non trascurabile è che, essendo stato abolito il doppio punteggio per i posti disagiati, la nostra isola non è più appetibile.

PB

P.S. Il Sindaco fa sapere che “dopo l’intervista è stato fatto un incontro e si è concordato che quando le carte del collaudo si metteranno apposto si farà un sopralluogo con la scuola per vedere se i locali si possono adeguare”.

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lutto

Questa mattina a Trapani è passato ad altra vita, all’età di 89 anni il mio consuocero Nino Carrubba. Era anche un carissimo e leale Amico

Read More »
  • CONTATTAMI


  • WEBCAM - USTICA PORTO

  • WEBCAM SPALMATORE


  • WEBCAM USTICA PORTO


  • WEBCAM USTICA PORTO


  • WEBCAM PORTO PALERMO


  • VENTI


  • VENTI


  • NAVI


  • Privacy

    Licenza Creative Commons
    Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported. DMCA.com
  • TRADUTTORE

  • COME RAGGIUNGERE USTICA

  • Il Libro per tutti i genitori!

  • Hanno detto sul blog

  • Luglio 2024
    L M M G V S D
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    293031  
  • ASD Ustica

    ASD Ustica