Collegamenti marittimi con le isole minori, ennesima proroga della Regione a Liberty Lines e Caronte&Tourist

Accordo allungato fino al 31 dicembre con l’armatore Morace in attesa delle “verifiche antimafia”, poi l’aggiudicazione dei lotti messi a gara. Le offerte presentate dal gruppo Franza-Matacena, invece, sono state valutate “non ammissibili”. Il dipartimento: “Avanti sino al 28 febbraio con possibilità di rescindere prima il contratto”

Per continuare a leggere clicca qui

Orari collegamenti regionali e ministeriali Palermo Ustica e viceversa in vigore dal 1° ottobre 2022


Download (PDF, 147KB)

Collegamenti marittimi regolari oggi da e per Ustica


Collegamenti marittimi regolari oggi da e per Ustica


Collegamenti marittimi regolari oggi da e per Ustica


I collegamenti marittimi oggi dovrebbero essere tutti regolari


P.S. ore 08,38 – Dall’Agenzia Militello riceviamo comunicazione che Nave Vesta Palermo Ustica delle h.08.30 oggi attracchera’ al Porto del Paese omettendo l’attacco di Cala Cimitero

Incertezza dei collegamenti questa mattina da e per Ustica – mentre i collegamenti pomeridiani dovrebbero essere regolari


P.S. ore 06,13 – Carmen M omette corsa ore 07,15 da Ustica per avverse condimeteo. Rimane in sosta ad Ustica.

P.S. ore 06,23 – Catamarano Garagonay omette corsa Palermo-Ustica delle ore 7.15 per avverse condimeteo.

P.S. ore 07,58 – M/t Filippo Lippi partenza regolare da Palermo.

P. S. ore 12,23 – Aliscafo Carmen sospende corsa ora 13,00 comandante comunica che alle 17,15 partirà da Ustica e riprende linea

P.S. ore 14,32 – Catamarano Garagonay ancora fermo in porto per traffico portuale

Comunicato ricevuto ieri: “Comando aliscafo informa che sono molto in forse le partenze da Ustica delle ore 07,15 e 13,00 di domani per avverse condimeteo. Si prevede partenza ore 17,15 da Ustica… Il tutto da confermare in base alle condizioni meteo in aggiornamento”.

Riceviamo e pubblichiamo – Collegamenti disastrosi per Ustica “Regione vigili e sanzioni le inadempienze”


Da Redazione BlogSicilia

Non passa inosservata la mancata partenza domenica scorsa dell’aliscafo da Ustica, nel Palermitano, e si innesca la polemica nella politica a livello regionale. “La mancata partenza dell’aliscafo da Ustica – attacca la deputata del Movimento 5 Stelle Roberta Schillaci – non è che l’ennesimo disservizio registrato nei collegamenti con le isole minori che proprio di recente ho denunciato con una interrogazione parlamentare all’Ars”.

La lettera di fuoco

Ad essere rimasto fermo è stato l’aliscafo Zibibbo della Liberty Lines. La parlamentare grillina ha scritto una nota all’assessore ai Trasporti Marco Falcone e alla dirigente del Trasporto regionale aereo e marittimo Dorotea Maria Piazza per chiedere “cosa intende fare la Regione per sopperire agli ulteriori disservizi, per tutelare il diritto alla mobilità dei cittadini residenti e dei turisti, preservando così la stagione turistica”.

L’auspicio del pugno duro

“È ora di dire basta – ha aggiunto la Schillaci – e di pretendere che la Regione vigili sulla qualità servizi offerti e applichi quanto previsto dalla convenzione tra Stato e Regione del 2016 che prevede l’immediata sostituzione dei natanti guasti e l’applicazione di sanzioni in caso di inadempienze”.

Cosa era successo

L’aliscafo Zibibbo della Liberty Lines, che aveva sostituito un altro aliscafo che si era guastato le scorse settimane, aveva annullato la partenza delle ore 16 da Ustica domenica scorsa a causa di un guasto. La nave Filippo Lippi è partita da Ustica con circa un’ora di ritardo per sostituzione biglietti. “In estate non è possibile assistere a questi continui guasti – avevano detto gli inviperiti residenti usticesi -. La domenica molti lasciano l’isola dopo avere trascorso il week end. Abbiamo questi guasti con sole due corse. Dall’1 luglio le corse saranno tre ogni giorno, non sappiamo davvero cosa succederà con i mezzi non sempre efficienti che coprono questa tratta”. I collegamenti, almeno fino a mercoledì, saranno garantiti dal catamarano. E’ stato il sindaco Salvatore Militello con una nota all’assessorato regionale ai Trasporti e alla Liberty Lines a richiedere la sostituzione del natante.

Fonte: BlogSicilia

 

Collegamenti marittimi – COMUNICAZIONE


Il catamarano Garagonay oggi pomeriggio alle ore 14.00 e domani per l’intera giornata effettuerà le corse ministeriali in sostituzione dell’aliscafo Zibibbo

Mercoledì tutto dovrebbe tornare regolare.

Collegamenti marittimi regolari oggi da e per Ustica…


… ad eccezione della partenza delle ore 07,00 da Ustica in quanto l’aliscafo Zibibbo è fermo ad Ustica per problemi tecnici.

P.S. ore 06,27 – Dall’Agenzia Militello riceviamo comunicazione che Comando traghettino Helga comunica omissione partenza da Palermo a Ustica h.07.15 per indisponibilità componente equipaggio per motivi di salute.

Collegamenti marittimi regolari oggi da e per Ustica…


…ad eccezione della partenza delle ore 07,00 da Ustica in quanto l’aliscafo Zibibbo è fermo a Palermo

Collegamenti marittimi regolari oggi da e per Ustica


Collegamenti marittimi regolari oggi da e per Ustica


Orari collegamenti marittimi Palermo – Ustica e viceversa mese di giugno


I Collegamenti marittimi questa mattina da e per Ustica dovrebbero essere tutti regolari…


… ad eccezione della partenza delle ore 07,00 dell’aliscafo Zibibbo da Ustica in quanto è fermo a Palermo

Incertezza colleganebti

Aumenta il prezzo del biglietto dell’aliscafo per Ustica, il sindaco: “Rincari che ci condannano in vista dell’estate”


da redazione PalermoToday

I primi cittadini delle isole minori siciliane si sono riuniti per chiedere “al Ministero, in coordinamento con la Regione Siciliana un provvedimento di urgenza”. E la deputata Schillaci (M5s) ha chiesto una convocazione all’Ars dell’assessore Falcone

Aumenta il prezzo dei biglietti degli aliscafi per le isole minori siciliane e insorgono i sindaci, tra cui quello di Ustica, Salvatore Militello. I primi cittadini si sono riuniti urgentemente ieri in modalità remota per discutere dei problemi riguardanti i forti rincari relativi alle tariffe del trasporto marittimo ministeriale, rincari che hanno creato allarme sociale nelle popolazioni delle isole minori siciliane interessate da questo ulteriore fardello. I sindaci esprimono “la preoccupazione che tali aumenti, in concomitanza con la stagione estiva ed i recenti rincari delle materie energetiche, possano condannare i territori ad una ulteriore gravissima difficoltà”. E fanno appello “al Ministero, in coordinamento con la Regione Siciliana che, interpellata in qualità di delegata dal ministero sull’esecuzione del contratto, ha riferito di avere sul proprio tavolo la questione. L’azione condotta dai sindaci pone l’accento su un intervento immediato per scongiurare tali rincari attraverso un provvedimento di urgenza”.

“Ustica, Pantelleria, Favignana e le altre isole minori rischiano di dover affrontare una crisi nella crisi, per via dei forti aumenti ministeriali delle tariffe del trasporto marittimo. La preoccupazione nei territori è crescente, perché un ulteriore salasso si aggiungerebbe ai rincari energetici e alle difficoltà già subite nel corso della pandemia. La Regione, in qualità di delegata dal ministero sull’esecuzione del contratto, affronti subito la questione”. A dichiararlo è Roberta Schillaci, deputata regionale del Movimento 5 Stelle, che ha chiesto una convocazione urgente all’Ars dell’assessore regionale Falcone (Infrastrutture e Mobilità), del dirigente del dipartimento interessato e dei sindaci degli otto Comuni coinvolti.

“Inaudito – commenta Schillaci – che l’aumento delle tariffe venga stabilito senza una consultazione preliminare con i territori interessati e soprattutto senza aumentare il livello di qualità dei servizi o senza altre motivazioni valide che non siano quelle commerciali. Una scelta infelice, che aggiunge ulteriore peso soprattutto a quanti viaggiano per lavoro da e per le isole”.
Fonte: PalermoToday

Collegamenti marittimi regolari oggi da e per Ustica


Ustica, un tempo era un valore l’unità e la solidarietà su argomenti di interesse comune


Ustica, un tempo era un valore l’unità e la solidarietà su argomenti di interesse comune

Collegamenti marittimi regolari oggi da e per Ustica


Collegamenti marittimi regolari oggi da e per Ustica