Ustica sape

Ustica, incontro i sindaci delle isole minori – poca attenzione e rispetto del sindaco nei confronti del Consiglio Comunale


Lettera aperta 

Apprendiamo dal blog locale usticasape e dalla testata giornalistica online buongiornoustica che ieri si è tenuto un incontro con alcuni sindaci delle isole minori arrivati ad Ustica.

Apprendiamo che all’incontro erano presenti su ESPLICITO INVITO del sindaco:  gli Assessori, il signor Pietro Bertucci (usticasape), la signora Francesca Barraco (buongiornoustica), alcuni consiglieri comunali di MAGGIORANZA, il direttore dell’AMP, il responsabile dell’ufficio tecnico e il signor Antonio Tanas.

L’ASSENZA DELL’INVITO a TUTTI i CONSIGLIERI e la presenza di persone  che non rappresentano ufficialmente i cittadini denota la poca attenzione che il sindaco ha dei componenti del consiglio comunale.

E dimentica che, le volte che l’argomento trasporti è stato discusso in consiglio comunale è avvenuto esclusivamente su proposta dei consiglieri di minoranza.

È davvero poco rispettoso non coinvolgere chi rappresenta i cittadini soprattutto quando si affrontano argomenti che hanno una ricaduta sull’intera comunità. Problematiche sui trasporti che purtroppo non risultano essere risolte, se non posticipate.

Come è la storiella? “Sarò il sindaco di tutti…. su certi argomenti, che investono la comunità non ci si può dividere….” Complimenti sindaco parli parli, ma con i fatti dimostri il contrario.

Sappiamo che a giugno ti ricandidi se queste sono le premesse il futuro di Ustica incentrato sulla condivisione e sul rispetto non è di certo in buone mani.

I consiglieri comunali

Ustica Domani

2 risposte

  1. Egregi Consiglieri comunali della Opposizione,
    Tania Licciardi,
    Vittoria Salerno,
    Renato Mancuso,

    Se cio’ dovesse corrispondere a verita’, il Sindaco ha sbagliato a non invitarvi, specie se l’incontro si e’ tenuto nella sede istituzionale di cui anche voi tre, piu’ il Consigliere Indipendente Angelo Mattina, ne siete legittimi rappresentanti.
    Se la presenza del Sig. Pietro e della Signora Frances sono giustificate, non se ne comprende la presenza del Sig. Tanas.

    Per onesta’ intellettuale e che possa servire in futuro, il mancato invito, secondo me rientra in quella mentalita’ ostile e rancorosa, che anche voi tre avete contribuito a renderla tale!

    Ustica, la nostra Comunita’, non sara’ in buone mani neanche se a vincere le prossime elezioni sarete Voi di “Ustica Domani”`o una lista espressione della vostra parte politica, da voi sostenuta.
    E questo non peche’ lo scrivo io…basta vedere le “Macerie” che avete lasciato dopo le vostre 4 amministrazioni.
    Cio’ dovrebbe facilitare, insieme al Sindaco e soui collaboatori, alle due FAZIONI a cui appartenete, a fare della sana autocritica, creare i pressupposti (turandovi il naso e ingoiando rospi) per presentare una Lista, con candidati competenti e capaci a poter amministrare, ed assicurare Si, la nostra Comunita’ in Buone mani.
    Provate alemeno a far dialogare i “moderati” delle rispettive FAZIONI.

    La prossima amministrazione sara’ decisiva, vedi anche solo per gestire la presentazione di progetti, richieste di finanziamenti etc etc, soldi pubblici che grazie al PNRR 2021-2027, possono dare finalmente un utile contributo al rilancio della nostra Isola, opportunita’ di lavoro per la nostra Comunita’.
    Oltre che finalmente contribuire a riportare un po di serenita’ tra NOI usticesi.

    Caro Salvatore Militello,
    Cari Assessori,
    Cari Consiglieri comunali,

    RICORDATEVI che la Politica amministra il bene del Cittadino ed e’ al SERVIZIO del POPOLO, NON al servizio di se stessa.

    Vi ringrazio per l’attenzione e spero ne facciate buon uso.

    Con amicizia,
    Jose’ VOSTRO compaesano.

  2. Vorrei che i “moderati” facessero sentire la loro voce cominciando a lavorare per costruire una lista civica che accomuni le varie fazioni con rappresentanti competenti e validi . Non è sbraitando e facendo volare gli stracci che si puo’ stare insieme avendo come fine primario il bene dell’isola e della comunità usticese. Penso che alla comunità isolana dimostrare di essere disponibili a fare questo anche a costo di rinunciare a qualche protagonismo e personalismo faccia piacere. Rinunciare a qualcosa per ottenere buoni risultati. Persone brave e competenti penso che ci siano in tutte le varie Fazioni.
    Saluto tutti gli usticesi con simpatia e un po’ di affetto (se me lo permettete).
    Ornella Picetti

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com