Uniti per il bene dell’Isola e della Comunità


Le campagne elettorali sappiamo tutti che in un piccolo Centro abitato, anche se impostate sui principi democratici, possono essere “pesanti” e a volte deleterie per l’armonia dei cittadini e anche per i nuclei familiari. Se campagna elettorale ci sara’ ad Ustica sarebbe opportuno limitarne al minimo la durata invece a causa di certe iniziative giornalistiche si rischia di ottenere il risultato opposto….

Si era parlato a lungo e spesso che il prossimo Sindaco e Giunta ( con qualche eccezione ) non dovevano essere piu’ forestieri……

La Lista, secondo il mio modestissimo parere, dovrebbe essere UNICA cosi si mette da parte la lotta per il potere evitando lo “spirito di rivalsa” a vantaggio dello “spirito di collaborazione”. Sono convinto che nascerebbe una amministrazione SUPER PARTES che sarebbe capace di rilanciare l’isola. Ma ci vorra’ gente capace, che ha voglia di lavorare e che è disposta a fare sacrifici.

Dei tre candidati di cui si parla in altri mezzi di info con insistenza da tanto tempo, mi dispiace doverlo ripetere ma non vedo bene l’amico Licciardi perché già gli sono state concesse due opportunità, prima della crisi … , lo stesso vale per l’esimio Sig. Menallo perché non conosce le nostre realtà e poi il movimento 5 stelle, cui fa riferimento, non dà garanzia di lunga vita… La storia insegna che di movimenti senza capo né coda ce ne sono state ad iosa ( guardare il recente Tea Party americano che voleva fare chissa’ che cosa.. ), si vedono e sentono troppe contraddizioni stile armata Brancaleone. Il momento e’ delicatissimo e ad Ustica non possiamo permetterci di giocare d’azzardo. Abbiamo già sperimentato gli ultimi due mandati mettendoci nelle mani di sconosciuti ed è stata una esperienza negativa. Abbiamo ricevuto solo promesse allettanti, spesso troppo belle per essere vere e nella fattispecie ambientalisti che ” vedono ” Riserve Totali dappertutto affossando la gente del posto.

Chi in politica fa troppo schiamazzo e promette di cambiare tutto anche il sistema, racconta super balle, e sara’, eventualmente, il sistema a cambiare loro, nella storia dell’umanita’ e’ stato sempre cosi.

Si vocifera che qualcuno, di nuovo, si sta interessando per la Lista Unica. Eccellente ! Se davvero Licciardi e Menallo ci tengono a livello personale e pensano di avere la forza, capacita’, qualita’, connections ecc…per aiutare la causa isolana, e considerato che per me per ragioni diverse non sono adeguati a ricoprire la carica di Sindaco, potrebbero mettere tutte le loro doti e qualità ad uso ed a favore della nuova Amm.ne come consiglieri/Assessori e non contro ( nel caso fossero in minoranza ), penso che in questo ruolo sarebbero benvenuti, così si potrebbe avere una squadra solida dove ognuno lavora in armonia per il bene della collettivita’ usando il meglio di se stesso (come scrive Gabriella).

Mettere da parte un po’ di alter ego e sacrificarsi per il bene comune equivarrebbe ad essere veri “benefattori”. E questo discorso vale per qualsiasi altra persona importante con amicizie doti e qualita’ che pensa di potere mettere sulla bilancia il peso dei propri pregi per collaborare nella rinascita e riscatto della nostra isola, o da Consigliere o da esterno come “consulenti”. Il Sindaco per me dovrebbe essere usticese, capace, volenteroso, onesto che conosce i problemi e sa come risolverli, una persona che vive in loco : ” l’occhiu ru patruni ngrassa u cavaddu “. Se questa idea va avanti si potrebbe avere un ” Dream Team “, la rinascita diventerebbe piu’ tangibile e ogni giorno di piu’ una realta’.

Agostino (Nuccio) Caserta

^^^^^^^^^^^

Da Ustica Giorgio Tranchina 

Signor Caserta l’unico filo conduttore del suo discorso, più che quello logico, mi sembra l’incoerenza di ciò che scrive. Parla con sicurezza, dice tante cose, molte giuste ma molte se lo lasci dire sono proprio banali. Parlo di incoerenza perchè nel momento stesso in cui lei cerca di smorzare i toni della campagna elettorale, parla di lista unica, sviluppa argomentazioni contro due possibili (uno già ufficiale) candidati alla poltrona di Sindaco, dimenticandosi (forse) di citarne un terzo. Questa non è campagna elettorale? Perchè dovrebbe crearsi una lista unica imposta da qualcuno? Le idee sono diverse o sono le stesse? Licciardi può candidarsi perchè la legge glielo permette, anche se ha già fatto due volte il sindaco. Allo stesso modo Menallo, che lei critica perchè non conosce le realtà dell’isola, ne ha il diritto pur essendo un “forestiero” e ne sta usufruendo. Perchè non ha citato l’eventuale terza lista? Le sembra la più adatta a governare l’isola? Le sembra si sia proposta come Lista unica per formare una grande coalizione che superi i vecchi dissidi interni? Ha della gente capace al suo interno? Le mie sono domande sincere e legittime!!!

^^^^^^^^^^^

Da Palermo Francesco Menallo

In condizioni straordinarie si cercano persone che abbiano competenze adeguate al momento difficile e siano in grado di percepire i cambiamenti ANTICIPANDONE gli effetti; se il consiglio comunale e la totalità della giunta saranno usticesi rappresentativi non di fazioni, famiglie, gruppi di interesse ecc. ma di categorie sociali ( giovani, madri, pescatori, imprenditori, pensionati, ecc.) ognuno potrà apportare del suo e tutta la collettività’,

( in atto molto frazionata) potrà trarne giovamento.

Lo “straniero”non sarà un dominatore ( e di che?!? Dei guai e dei problemi da affrontare, forse!) ma un catalizzatore.

Col vantaggio di non dover rispondere a nessuno, perché nonostante la disinformazione prodotta dai media tradizionali, il m5s NON è un’organizzazione verticistica e Grillo non è mai stato altro che un megafono delle realtà locali, in questo momento dotate di uno strumento formidabile: 15 ragazzi eccezionali in grado di proporre le norme di legge regionali che possono aiutare anche la comunità usticese nel momento più difficile della sua storia recente.

PS : esporre idee, campagna elettorale o meno, condivisibili o meno, non significa far litigare le persone ma indurle a riflettere abbandonando schemi e percorsi mentali precostituiti……abbandonando pre-giudizi ( sangue, mare, vento nelle vene…..ma non si rischia l’intossicazione?).

Se c’è qualche lettore che ha una proposta legislativa (in materia di competenza regionale) che possa contribuire a risolvere alcuni dei (numerosi) problemi di ustica la scriva o mi contatti per organizzare un incontro con qualche nostro componente di commissione legislativa competente ( siamo in tutte) a cui illustrarla; ed ovviamente, se gli sono particolarmente antipatico, puo’ farlo anche da solo, visto che contribuisce a pagarli il ( ridotto) stipendio. Può farlo chiunque, anche chi ritiene Grillo un pagliaccio e propone paragoni improponibili come quello col tea party(!); mai nessuno di noi ha ritenuto di possedere il Verbo ma l’errore di confondere la soluzione con la causa del problema quello sicuramente non siamo disponibili a commetterlo…….

 

One thought on “Uniti per il bene dell’Isola e della Comunità

  1. Signor Caserta l’unico filo conduttore del suo discorso, più che quello logico, mi sembra l’incoerenza di ciò che scrive. Parla con sicurezza, dice tante cose, molte giuste ma molte se lo lasci dire sono proprio banali. Parlo di incoerenza perchè nel momento stesso in cui lei cerca di smorzare i toni della campagna elettorale, parla di lista unica, sviluppa argomentazioni contro due possibili (uno già ufficiale) candidati alla poltrona di Sindaco, dimenticandosi (forse) di citarne un terzo. Questa non è campagna elettorale? Perchè dovrebbe crearsi una lista unica imposta da qualcuno? Le idee sono diverse o sono le stesse? Licciardi può candidarsi perchè la legge glielo permette, anche se ha già fatto due volte il sindaco. Allo stesso modo Menallo, che lei critica perchè non conosce le realtà dell’isola, ne ha il diritto pur essendo un “forestiero” e ne sta usufruendo. Perchè non ha citato l’eventuale terza lista? Le sembra la più adatta a governare l’isola? Le sembra si sia proposta come Lista unica per formare una grande coalizione che superi i vecchi dissidi interni? Ha della gente capace al suo interno? Le mie sono domande sincere e legittime!!!

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.