Uno sguardo sulla Cala


[ id=13262 w=320 h=240 float=center]

^^^^^^^^^^

Dalla California Agostino Caserta

Sinceramente proprio nel punto e zona dove e’ stata scattata questa foto ( conservando logicamente la statua dell Madonna ) io vedrei villette e negozi con vista spettacolare e lo stesso nell’altro lato della Baia, sopra la villa Gargano, tutte zone se non erro demaniali o Comunali. Strano, in tutti i posti di mare e paesini antichi le abitazioni dei pescatori e non si arrampicano dappertutto, su colline, monti anche con la pendenza della Falconiera ecc…ad Ustica forse cio’ e’ dovuto alla linea conservatrice nel disegnare la planimetria dell’abitato che fu rigorosamente erroneamente previsto solo dove oggi sorge il centro storico, creando cosi una spaccatura abissale, da film dell’orrore, tra Sbarcadero e Centro abitato con la sola inpervia inclinata e in terra battuta “scalunata i mari”( odierna Via Vittorio Emanuele II ) che fece da “ponte” nel deserto, fra i due punti, per piu’ di due secoli.

One thought on “Uno sguardo sulla Cala

  1. 0

    Sinceramente proprio nel punto e zona dove e’ stata scattata questa foto ( conservando logicamente la statua dell Madonna ) io vedrei villette e negozi con vista spettacolare e lo stesso nell’altro lato della Baia, sopra la villa Gargano, tutte zone se non erro demaniali o Comunali. Strano, in tutti i posti di mare e paesini antichi le abitazioni dei pescatori e non si arrampicano dappertutto, su colline, monti anche con la pendenza della Falconiera ecc…ad Ustica forse cio’ e’ dovuto alla linea conservatrice nel disegnare la planimetria dell’abitato che fu rigorosamente erroneamente previsto solo dove oggi sorge il centro storico, creando cosi una spaccatura abissale, da film dell’orrore, tra Sbarcadero e Centro abitato con la sola inpervia inclinata e in terra battuta “scalunata i mari”( odierna Via Vittorio Emanuele II ) che fece da “ponte” nel deserto, fra i due punti, per piu’ di due secoli.

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.